CGM srl si è aggiudicata l’appalto di realizzazione del nuovo edificio di proprietà AUSL a Castellarano (RE).

La struttura si farà portavoce di un preciso messaggio rivolto ai fruitori: efficacia, efficienza, appropriatezza, qualità ed equa accessibilità: prerogative tipiche di una struttura pubblica.

L’opera, in sintesi, è tecnicamente tesa a conciliare le esigenze funzionali di erogazione dei servizi socio-sanitari con quelle di confort, privacy e umanizzazione rivolte a operatori ed utenti nonché a coniugare la qualità edilizia e la sostenibilità ambientale.

L’area oggetto di intervento ha una estensione di circa 1.604 mq, di forma rettangolare pressoché pianeggiante. Situata all’interno del centro storico del comune di Castellarano, risulta essere di proprietà del Comune di Castellarano, ed è ricompresa tra via Radici Nord (ovest), via Chiaviche (est), abitazioni private (sud-ovest) e cinema Belvedere (nord-est). Il lotto è accessibile dalla viabilità pubblica disposta lungo i lati est e ovest.

IL PROGETTO

Il progetto proposto si traduce in un layout architettonico che offre una ottimale distribuzione interna, unitamente ad una nuova e differente composizione architettonica dei volumi esterni. L’intento è di improntare il progetto stesso ad un alto standard di accoglienza, elevato per privacy, personalizzazione, umanizzazione, sostegno, comfort ambientale, a favore di un’elevata percezione di professionalità e di benessere interno per utenti ed operatori. La concezione architettonica che sottende il progetto si rivolgersi all’ambiente circostante per costruire un appropriato rapporto con il contesto ambientale in cui si inserisce.

L’articolazione compositiva del nuovo corpo di fabbrica si fonde con il contesto ambientale generando un organismo integrato al sistema dei percorsi pubblici.

Ogni spazio interno deve essere percepito come un organismo a misura d’uomo, ovvero confortevole ed accogliente da una parte, comprensibile e fruibile dall’altra. Tale risultato è stato perseguito attraverso una progettazione che garantisca la privacy, il comfort, l’orientamento, la trasparenza, l’informazione e la comunicazione

Il progetto prevede l’adozione di tutti i dispositivi necessari a garantire il contenimento dei consumi, il risparmio energetico (secondo le nuove linee di indirizzo della Regione Emilia- Romagna), il comfort acustico. Il sistema edificio-impianto nel complesso è progettato per consentire il conseguimento in termini di prestazioni energetiche, classe A3.

Particolare attenzione è posta, inoltre, al rispetto dei CRITERI MINIMI AMBIENTALI, introdotti dalla recente legislazione, nell’ottica di individuare la soluzione progettuale e i prodotti migliori sotto il profilo ambientale lungo tutto il ciclo di vita, come stabilito dal piano per la sostenibilità dei consumi del settore della pubblica amministrazione. Per il rumore si adotteranno soluzioni all’avanguardia ed efficaci in grado di garantire non solo un adeguato isolamento acustico dell’edificio stesso, ma che ne riducano anche l’emissione di rumore verso l’esterno

EDIFICIO IN CORSO DI REALIZZAZIONE – ANNO 2021